Lip Care Routine Scrub Balm
Cura della Pelle

I Miei Consigli per Labbra Morbide e Idratate

L’altro giorno, nel post sui miei rossetti economici preferiti, ho dichiarato il mio amore per le sfumature più intense. I colori neutri non fanno per me, ma se mi date un nuovo rossetto rosso, arancione, fucsia o color prugna, comincio a saltare su e giù come un cagnolino che sta per essere portato fuori a fare il suo giretto.

Non solo il mio rossetto ideale dev’essere intenso come colore, ma deve anche essere opaco come finish. Ora, tutte quelle di voi che hanno provato prodotti rispondenti a questa descrizione sapranno che le labbra devono essere in forma perfetta perché siano belli da vedere e confortevoli da portare.

La mia routine per la cura delle labbra è molto semplice, ma perfettamente efficace. Ogni singolo giorno io:

  1. ESFOLIO
  2. IDRATO

Per la regolare esfoliazione quotidiana, uso semplicemente lo spazzolino da denti. Di mattina, dopo essermi lavata i denti, passo delicatamente lo spazzolino sulle labbra per rimuovere le pellicine. Poi le idrato con un burrocacao trasparente e continuo con la skincare e il trucco. Quando sarò pronta per mettere il rossetto, il balsamo si sarà assorbito (in caso contrario, lo massaggio con le dita) lasciando un canvas perfettamente liscio sul quale applicare il colore.

Entrambi questi passaggi sono cruciali, ma, mentre un qualsiasi spazzolino andrà bene per lo scopo (se le setole sono molto dure, applicate una pressione più leggera), penso che il burrocacao vada scelto con più attenzione. Personalmente ho una fissa per questi prodotti e ne ho provati veramente tanti nella mia vita. Dopo anni di scelte sbagliate penso finalmente di aver capito cosa funzioni per me e cosa no.

I balsami contenenti il Paraffinum Liquidum (Mineral Oil) mi danno solo una sensazione momentanea di comfort, ma appena si sono assorbiti, sento il bisogno di riapplicarli. Questa sostanza non è idratante, ma crea una sorta di barriera che dona sollievo solo finché è sulle labbra.

I burrocacao con cui mi trovo meglio normalmente contengono uno o più (di solito più) dei seguenti oli vegetali: Jojoba, Ricino, Girasole e Argan. Questi lasciano le labbra morbide ed idratate anche dopo che si sono assorbiti (anche se, tecnicamente, hanno la stessa funzione di barriera del Paraffinum Liquidum).

Il mio balsamo trasparente preferito è quello al cocco de I Provenzali. Nei giorni in cui non metto il rossetto, ma voglio comunque dare un po’ di colore alle labbra, mi piace usare un burrocacao colorato. I miei preferiti sono i Fresh Sugar Lip Treatment, che sono decisamente costosi e non si trovano in Italia, ma ancora non ho trovato un’altra opzione più economica che sia paragonabile come idratazione e durata (ad esempio, i Baby Lips di Maybelline per me sono un grosso NO!).

Quando le condizioni climatiche estreme o una formula di rossetto sbagliata rendono le mie labbra seriamente screpolate, lo spazzolino non basta più. In questi casi preferisco usare uno scrub che sia tanto esfoliante quanto nutriente. Mi piace molto lo Scrub Balm di Collistar, che combina cristalli di zucchero con Burro di Karité e Vitamina E. In realtà però non c’è bisogno di spendere soldi per questo tipo di prodotti, perché va benissimo anche solo mescolare lo zucchero di canna con il miele.

Quali sono i vostri burrocacao preferiti? Avete altri consigli per mantenere le labbra morbide ed idratate?

You Might Also Like...

10 Comments

  • Reply
    Melting Pot Reloaded
    5 ottobre, 2015 at 4:24 pm

    Ciao! Anche io adoro un burrocacao dei Provenzali, quello al Karitè. L’hai mai provato? E’ molto più idratante di qualsiasi labello o simili. Ho provato anche quello alle mandorle ma ha un odore troppo forte per i miei gusti. Mi piacciono molto anche i burrocacao Bottega Verde: quello al miele è il mio preferito!

    • Reply
      Carol in a
      5 ottobre, 2015 at 6:58 pm

      Ciao! Sì, l’ho provato e mi è piaciuto, ma poi ho trovato questo al cocco e me ne sono innamorata. Secondo me è ancora più idratante! Quelli di Bottega Verde invece non li ho mai provati, ma un burrocacao al miele mi ispira molto… Grazie per la dritta! 😉

  • Reply
    Altea Ariano
    9 marzo, 2016 at 2:50 pm

    Provenzali al cocco o Nuxe rêve de miel? Sto finendo il mio attuale burrocacao e sono ancora a caccia di qualcosa che mi entusiasmi…
    Quanto allo scrub… io a suo tempo mi ero innamorata di Pop Corn di Lush (prezzo a parte) e da allora ho imparato a farmelo in casa con zucchero bianco, un pizzichino di sale fino, olio di cocco e, per renderlo più morbido in inverno, quando il cocco è troppo solido, qualche goccia di olio di nocciola che a differenza di quello di mandorla non irrancidisce… l’unica controindicazione è che ogni volta che lo preparo e/o uso una buona parte mi ‘finisce’ sempre in bocca… il sapore mi piace troppo e col fatto che tutti gli ingredienti sono assolutamente commestibili… non serve che dica altro, vero 😉 ?

    • Reply
      Carol in a
      9 marzo, 2016 at 10:19 pm

      Hmmm… Entrambi! 😉 Il Nuxe da tenere in casa e l’altro da portarsi in giro. Come potere idratante si equivalgono secondo me… Però proprio perché come hai detto tu il cocco in inverno si solidifica, gli ultimi due stick dei Provenzali che ho preso erano praticamente inutilizzabili. Il cocco si era separato e lo stick non stava insieme, quindi lo consiglio solo per l’estate. Grazie per la ricetta per lo scrub, effettivamente fa venire l’acquolina in bocca!

    • Reply
      Carol in a
      12 marzo, 2016 at 9:28 pm

      Ho provato a rispondere alla tua email, ma mi torna indietro!

    Leave a Reply