puroBIO cosmetics Indissoluble Compact Powder Review
Trucco

La Cipria Indissoluble di puroBIO e la Mia Makeup Routine per la Pelle Grassa

puroBIO Cipria Indissoluble 01 ReviewImpalpabile, bio, vegana ed economica – la Cipria Indissoluble di puroBIO cosmetics (€9.99) ha sicuramente il potenziale per piacere proprio a tutti.

Per quanto mi riguarda, io adoro il fatto che sia impalpabile e completamente invisibile sulla pelle, e ne apprezzo inoltre la robusta confezione in plastica nera opaca (per me il packaging ha sempre la sua importanza).

Forse non è la cipria che opacizzi più a lungo in assoluto, ma ultimamente ho deciso che preferisco avere un incarnato dall’aspetto naturale piuttosto che un mascherone polveroso che rimane opaco più a lungo. #priorità

puroBIO Cipria Indissoluble ReviewLa Cipria Indissoluble di puroBIO cosmetics è prodotta in Italia, biologica, testata per il nickel e vegana


Ciò che mi piace fare in questo periodo per quanto riguarda la base è partire con un primer opacizzante (come ad esempio il Make Up For Ever Step1 Skin Equalizer), applicare un fondotinta matte e il correttore dove serve, ed infine fissare con la cipria solo dove ho messo il correttore ed il centro della fronte, che è la zona che mi si lucida di più. Poi mi assicuro sempre di avere in borsa le salviettine opacizzanti (uso quelle di KIKO).

Trovo che questa sia la routine migliore per la pelle grassa in questa stagione, quando grazie al bel tempo (speriamo!) tendiamo a stare di più all’aperto. La luce naturale non perdona e quello che sembra un trucco bellissimo nello specchio del bagno, può rivelarsi un mascherone polveroso alla luce del sole – lo so per esperienza personale! 😉

puroBIO Cipria Indissoluble 01 Review SwatchesIo ho la Cipria Indissoluble di puroBIO cosmetics nella tonalità 01, che è traslucida, ma se preferite le ciprie pigmentate, ci sono altri 3 colori tra cui scegliere


Mi piace proprio che la puroBIO cosmetics Indissoluble non faccia per niente quell’effetto polveroso che detesto e mi sento di consigliarla per tutti i tipi di pelle. Potete trovarla online e in bioprofumeria.

Se avete anche voi la pelle grassa, qual è il vostro modo preferito per realizzare la base? Preferite lucidarvi un po’ o avere un incarnato polveroso? E se avete la pelle secca, utilizzate comunque la cipria?


SEGUITEMI SU Instagram | Facebook | Twitter | Bloglovin’ | Google+

You Might Also Like...

1 Comment

  • Reply
    Barbara
    31 marzo, 2016 at 11:09 am

    Interessante, io ho la pelle mista, come primer utilizzo il gel di aloe con tea tree di Esi. Non so come riesca ma mi fa durare il trucco più a lungo (le mie stranezze cosmetiche…). Come cipria non posso separarmi dalla matte di Neve, perché contiene caolino e questo ingrediente sulla mia pelle previene le irritazioni ( sono strana lo so :))

  • Leave a Reply