Charlotte Tilbury The Dolce Vita Palette Review Swatches
Trucco

Sognando di Fare il Bagno in una Fontana con la Palette The Dolce Vita di Charlotte Tilbury

‘…l’acqua è ghiacciata, ma sono talmente assorta nella contemplazione di ciò che mi circonda che non me ne accorgo neanche. Non m’interessa neppure che il mio lungo abito da sera sia completamente fradicio… Sento che potrei fare il bagno in questa fontana per sempre…’

***

Scusate, gente, ma la palette di cui vi parlerò oggi mi fa sognare ad occhi aperti! The Dolce Vita di Charlotte Tilbury mi fa subito venire in mente l’omonimo film di Federico Fellini e l’iconica scena in cui Anita Ekberg e Marcello Mastroianni fanno il bagno nella Fontana di Trevi.

[Se per caso non l’avete ancora fatto, assicuratevi di aggiungere ‘andare alla Fontana di Trevi di notte’ alla lista di esperienze da fare almeno una volta nella vita. Io l’ho fatto quasi 10 anni fa, ma non me lo dimenticherò mai. Mi ricordo di aver sentito il rumore dell’acqua mentre stavo camminando per le viuzze che conducono a Piazza di Trevi e poi all’improvviso mi sono ritrovata davanti una scena di una bellezza mozzafiato: la fontana, le luci, il rumore dell’acqua e tutte le coppie d’innamorati erano una visione talmente emozionante da farmi venire le lacrime.]

Charlotte Tilbury The Dolce Vita Luxury Palette Review SwatchesComunque, lasciamo da parte film e fontane e concentriamoci sulla palette più venduta di Charlotte Tilbury. Prima di tutto: mi sono pentita di avere speso 60 euro (eh gia, SESSANTA – 50 + 10 per la spedizione) per un piccolo quad?! Sinceramente – no, per nulla! Gli ombretti in The Dolce Vita sono esattamente quello che probabilmente avrete già sentito su di loro: pigmentati, facili da sfumare, burrosi e a lunga durata.

Charlotte Tilbury The Dolce Vita Luxury Palette Review SwatchesAnche se non ci sono opachi, penso che la palette si possa comunque usare da sola senza l’ausilio di altri ombretti, in quanto i due marroni non risultano eccessivamente brillanti quando vengono sfumati (ad esempio nella piega dell’occhio). L’ombretto in basso a sinistra (il quarto swatch nella foto qui sopra) è un top coat glitter: avendo una texture quasi cremosa, va prelevato con il dito e applicato al centro della palpebra sopra gli altri ombretti per dare un tocco di luce. I glitter sono talmente piccoli che donano al trucco un aspetto quasi bagnato davvero bellissimo!

Charlotte Tilbury The Dolce Vita Palette Review SwatchesSulle labbra indosso il KIKO Glossy Dream Sheer Lipstick n. 201 Beige Rosato (qui trovate la review).


Per il look di oggi, ho applicato la tonalità in alto a destra su tutta la palpebra mobile e ho sfumato quella in basso a destra nell’angolo esterno e nella piega dell’occhio. Poi ho messo una matita nera nella rima interna sia inferiore che superiore ed ho sfumato l’ombretto in basso a destra lungo le ciglia inferiori. Dopodiché, ho applicato i glitter al centro della palpebra e delineato lo sguardo con lo STILA Stay All Day Waterproof Liquid Eye Liner (il mio preferito di sempre!). Per completare il look, avrei dovuto illuminare l’angolo interno con l’ombretto color champagne, ma mi sono dimenticata! 😉

Avete mai provato niente della linea di Charlotte Tilbury? Io sono molto tentata dalla palette The Rock Chick… :-/ Avete mai visto la Fontana di Trevi di notte? Se non l’avete mai fatto, vi piacerebbe andarci?


SEGUITEMI SU Instagram | Facebook | Twitter | Bloglovin’ | Google+

You Might Also Like...

4 Comments

  • Reply
    Maria
    7 febbraio, 2016 at 3:05 pm

    è bellissima, non ci sono parole *_*

  • Reply
    Chiara
    8 febbraio, 2016 at 12:54 pm

    Ciao, che bella questa palette, i colori sono i miei preferiti!!!!
    XX
    Chiara
    http://shesinfashionblog.com/

  • Reply
    Marianna Farese
    8 febbraio, 2016 at 12:55 pm

    Sembra magnifica questa palette…poi Roma è la mia città del cuore, magica la fontana di Trevi .

    Marianna
    http://www.heelsallure.com

  • Reply
    Fall Fab Five, o Come Rendere l’Autunno un Po’ Meno Uggioso – Carol in a Page
    14 ottobre, 2016 at 12:00 pm

    […] sono così fini che donano un aspetto quasi bagnato agli ombretti precedentemente applicati. Non perdetevi la mia recensione completa se volete vederli in […]

  • Leave a Reply